partire col piede giusto

Questo 2018 è iniziato bene.

E non ho iniziato molti anni pensandola così.

Ero allo sportello con la mia nuova collega Anto, 
lei l'ha detto, io ho concordato, 
e poi ci ho riflettuto per qualche giorno.

E' stato un gennaio ricco, 
di quelli che riassumi col sorriso,
con il cuore leggero,
con la gratitudine che è sempre un signor sentimento,
e con la voglia di pensare che di "piccole cose" hai fatto il pieno,
ora vuoi le cose stupefacenti!

Ho incrementato il lavoro sui social,
trovando nuovi clienti,
facendomi ardimentosa di fronte a persone e situazioni.
Guadagno scrivendo.
Non potrei chiedere di meglio!

Ho giocato alla YesGirl più spesso,
aggiungendo nuove esperienze alla mia vita:
una ciaspolata notturna in montagna, 
una lezione di prova di latino-americano,
un aperitivo con una conoscenza da social della quale mi sono innamorata.

E mi sono nutrita della mia signora linfa, 
le persone, che sono anche e sempre il mio sport del cuore.
Sono stata con le mie donnine del cuore, 
con le mie amiche preferite,
con le mie sciure della zumba, 
con le mie nuove ami-colleghe, 
con le ragazza del running,
con i gnari della palestra coi quali mi trovo di più...
E si, lo ammetto, 
ho lasciato da parte il rancore per il resto, 
ma non ho riaperto porte che ho deciso che stanno bene chiuse.

Febbraio è partito.
Bene.
E' presto per dire che sarà un altro buon mese,
ma è partito bene.
E siccome hanno cominciato a piacermi un sacco i luoghi comuni,
voglio pensare che chi ben comincia è a metà dell'opera!

Commenti

  1. Il rancore va sempre lasciato da parte, vero. Comunque se riesci a trarre questa grande forza dalle persone che ti circondano, beh, non hai davvero da temere nulla, neppure quelle persone invece che cercheranno di ostacolarti. La tua forza interiore è enorme, te la invidio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. andava forgiata RICCARDO, non ricordo quand'ho cominciato, ma non mai smesso, ora mi serve più che mai

      Elimina
  2. Cara Patalice, se vuoi ritornare vera,mente serena, e godere ciò che la vita ti offre, prima di tutto bisogna liberarsi del rancore che sta in te!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è proprio vero TOMASO, il rancore non fa che distruggere ciò che sta intorno, e se si riesce a superare il panorama diventa migliore...

      Elimina
  3. E che sia un proseguo altrettanto col piede giusto, anzi con entrambi i piedi giusti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si lavora proprio per questo PIER, sempre in direzione di progetti e serenità

      Elimina
  4. I luoghi comuni hanno sempre un fondo di verità... che poi è un luogo comune anche questo, mi sa!!
    Ad ogni modo allora sì, dai, facciamolo valere: hai iniziato bene, sei a metà dell'opera . Prosegui su questa strada, Patalice :)

    RispondiElimina
  5. Un anno che parte bene è già una gran cosa e le esperienze da Yes Girl che hai aggiunto alla tua vita non sono davvero niente male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no davvero DAMABIANCA, mi fa stare di un bene essere "Yes Girl", che non hai idea!

      Elimina
  6. sulle porte chiuse vanno stese file di mattoncini legate dal cemento.

    la fortuna premia gli audaci, sempre.

    ben vengano luoghi comuni propiziatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sulle porte chiuse vanno stese file di mattoncini legate dal cemento... non hai idea COMEFOSSIACQUA di come mi piaccia questa immagine

      Elimina
  7. Ah, i luoghi comuni se sono così comuni un motivo ci sarà! E comunque di solito succede che si arriva a un punto in cui pensi al passato e dici: pensa, se non mi fosse capitata quella cosa orribile, ora non sarei qui. Brindo alla tua meta futura, al viaggio che stai compiendo per arrivarci e anche alla parte brutta e che fa soffrire, ché se ne farebbe sempre volentieri a meno, ma anche lì, un giorno potrai dire: adesso è tutta dietro di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mamma che bellissimo augurio MIKY...
      voglio quel momento, lo voglio in un modo che ora non sento possibile, ma al quale affido tutta me stessa...

      Elimina
  8. Ciao! Sono contenta di sentirti positiva.
    Sai, secondo me, per tutti noi arriva un momento in cui ci diciamo: "Ok, c'è questo grosso problema che condiziona/ha condizionato la mia vita, lo so. Però sono anche stufa di dirmi e di dire agli altri che va tutto male soltanto per questo motivo..." Ed allora ben vengano le tante piccole cose da Yes Girl che trasformano una giornata normale in un bel ricordo. Si riparte sempre da qui :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. voglio stringere a me la positività, la bellezza che voglio potermi concedere, e che spero un giorno mi riporti non serenità, ma felicità con le lettere maiuscole SILVIA... ne ho una voglia che non immagini

      Elimina
  9. Bene così, spero in un mese di Febbraio ancora migliore per te, perché lo meriti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che ha avuto altre buone sfumature PIETRO, e andiamo avanti... sempre avanti, sguardo fisso, concentrato...

      Elimina
  10. ok, ancora un paio di mesi e ti si aprirà anche il cuore. intendo in direzione dell'altro genere

    RispondiElimina
  11. Vedere una persona soddisfatta mi fa sentire bene.
    Ciao.

    RispondiElimina
  12. Sì forte Pata, lo sei! Un abbraccione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo voglio essere PHIIIIIIIBI, voglio esserlo assolutissimamente

      Elimina

Posta un commento

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

Post popolari in questo blog

è stato un buon natale

perché io ho la fortuna di avere me

a mai più rivederci (sensazioni ed emozioni del) 2017