non c'ero ma l'ho amato: Ferragnez Wedding

Sono una persona banale.
Parlo dei Ferragnez e del loro matrimonio.

Sono stati belli,
emozionati e più veri di quanto i presunti leoni da tastiera possano aver espresso nei loro commenti e post vari ed eventuali...
indubbiamente, poco liberi perché imprigionat(issim)i nel loro ruolo di influencer, ma per una che schifa l'acqua e sapone style,
icone di riferimento per eccellenza...
imprevedibilmente simpatici e naturali, sotto l'obbiettivo degli smartphone di tutti gli invitati obbligati a postare tra Instagram stories e profili Facebook.

Ho invidiato i dettagli tutti personalizzati,
i pupazzoni ad immagine e somiglianza di Fedez e Chiara,
il gate Alitalia, le tazze ed i piatti a mo' di royal wedding,
i kit sul volo, le M&M's e tutto quanto...
per un'egocentrica come me è oro che cola!

Avrei fatto carte false per poter cambiare 3 abiti...
e che abiti!
Uno più bello dell'altro,
in special modo il secondo ed il terzo,
così freschi fantasiosi e lontani dalla noia.

Mi hanno commossa le promesse,
quelle di lei che accetta l'odio degli haters perché salvaguardata dall'amore di lui;
quelle di lui che sorride dei loro inizi accidentali ma le promette che ci sarà sempre.

Ho adorato il party,
molto in chiave festival di Coachella,
con un lunapark leggerissimo,
tutto giocato sulla ricerca di una spensieratezza che viene loro tanto criticata,
ma che è invece stata un inno alla gioia,
all'interno di un matrimonio che è un inno all'amore.

Quindi di meglio non c'è,
non ci può essere.

Seguo Chiara Ferragni da quando era poca roba,
da quando ancora non era colei la quale muoveva le folle,
ed ispirava migliaia di persone;
mi sono anche andata a rileggere certe cose scritte da Diavolita87,
il suo pseudonimo di anni ed anni fa...
quando scriveva con le K al posto del CH,
e diceva di detestare il Natale...

Sono anni che è il mio idolo, la mia stella polare, il mio punto di riferimento.

Non sarò mai lei.
Ma non mi stancherò mai di provare a diventare la persona che sogno di essere,
così come dice di aver fatto lei per anni ed anni ed anni...

Essere convinti che il meglio debba ancora venire,
è la missione delle persone che hanno un grande progetto per loro stesse in testa,
e credere in me è la cosa che non smetterò mai di fare.
Mai.

...in un mondo rosa,
in un modo easy,
in un mood leggero...

Come una blonde salad!

Commenti

  1. a me invece stanno abbastanza antipatici da sempre...
    tutto quello che hanno fatto è esattamente il matrimonio che NON vorrei...

    Però ammetto di aver seguito tutto come una scimmia curiosa perché a me i matrimoni piacciono un sacco :) forse forse perché ancora un po' ci credo in fondo in fondo di poter essere la fede(Z) di qualche biondino ;P

    RispondiElimina
  2. la sagra dei selfie e dell'atteggiarsi. noia e plastica.
    o forse, ormai ho passato i miei 15 anni da troppo tempo per appassionarmi a 'sti due personaggi trash.

    RispondiElimina
  3. Per alcuni è stato un matrimonio eccessivo, esagerato, un po' troppo su tutto. Io, che i classici matrimoni barbosi mi mettono il terrore da "speriamo che nessuno che conosco abbastanza da essere invitata si sposi", l'ho trovato bello. Da quello che si è visto loro erano felici, gli invitati si divertivano, e chissene se era tutto così eccessivo. Io, onestamente, dico "beati loro!" lo vorrei io il Luna Park per la laurea. E il putto che fa uscire la vodka, santo sia beato Fedez e la sua rozzaggine!
    Poi oh, diamo a Chiara quel che è di Chiara, ha indossato abiti stupendi. Il secondo mi ha fatto innamorare di un vestito, io che pensavo fosse impossibile.
    E le promesse sono state bellissime!
    E se non si è capito, mi trovi d'accordissimo con te!

    RispondiElimina
  4. Tenerezza e malinconia, specie per le ragazzine otto ore in strada ad attenderne un cenno, un passaggio, un fiato... :(

    RispondiElimina
  5. Cara Patalice, tutto spettacolare, speriamo solo che duri a lungo!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Ciao! Io non seguo molto i due, però anche io questo weekend ho visto le Instagram stories di sposi ed invitati. Sono d'accordo con te: qualche elemento chic e qualcuno divertente. La sala per la cena era un vero spettacolo, ma sono sicura che tutti noi ricorderemo principalmente il putto di ghiaccio che piscia vodka :-) :-) Buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Non sono mai stata una loro fan (non come coppia, come personaggi dello spettacolo), però debbo dire che è stato un bel matrimonio. Certo, alcune cose son state davvero oscene (la statua di ghiaccio che piscia vodka, per dire) ma è stato il LORO matrimonio. Il LORO momento. E nessuno, nemmeno la zia zitella inacidita anche a causa delle scarpe troppo strette, può permettersi di criticarli. In alcune foto i loro sguardi han detto più delle stesse parole delle promesse e credo che questo dovrebbe bastare a chi ha trovato del marcio.
    Ma si sa che, qualsiasi cosa si faccia, ci sarà sempre qualcuno che avrà da ridire!
    P.s. e comunque tu sei più figa della Ferragni, che te lo dico a fare?! xD

    RispondiElimina
  8. Ho adorato la tua ultima riflessione "Essere convinti che il meglio debba ancora venire,
    è la missione delle persone che hanno un grande progetto per loro stesse in testa,
    e credere in me è la cosa che non smetterò mai di fare.
    Mai." Grande <3

    RispondiElimina
  9. e niente alle 18.30 ero su Google a cercare "Chiara Ferragni sposa" per vedere il vestito...Un po' troppo classico per lei, non sapevo dei 3 cambi...Sarà che il mio non me lo sarei mai tolta e un giorno solo mi pare poco...Se non ci pensano loro (i vip!??!) a farci sognare un po'...Manu

    RispondiElimina
  10. Chi muove critiche nei confronti di questo matrimonio non fa altro che cavalcare la stessa onda mediatica oggetto del disappunto. È un matrimonio che può o meno rientrare nei propri gusti ma insindacabilmente è stato uno spettaccolo perfetto per due persone come loro. Non sarebbe potuto essere migliore nemmeno nelle più fantasiose ipotesi. Mi è piaciuto molto e l'ho trovato anche io più vero e sentito di tanti matrimoni spacciati per genuini e semplici. Lo scambio delle promesse è stata la mia parte preferita, ma anche tutto il resto, dall'aperitivo al lunapark, è stato piacevolissimo da seguire. Credo che come hai detto tu Chiara sia proprio un bell'esempio di realizzazione di un obiettivo a partire da zero. Stima per lei che si è conquistata da sola col sudore della fronte i lussi e le comodità che la gente frustrata e pusillanime le critica.

    RispondiElimina
  11. Sono personaggi dello spettacolo che non interessano la mia generazione, tuttavia lei si fa vedere spesso con le pellicce e trovo che sia un peccato che una donna giovane e bella si ammanti di una tale barbarie morale e stilistica.

    RispondiElimina
  12. Anche io l'ho adorato e mi ha emozionato! Lei poi era bellissima, radiosa e tremendamente e stupendamente felice! Bellissimo tutto, io poi ho amato il Putto che piscia vodka, troppo divertente!

    RispondiElimina
  13. A me loro non piacciono, però devo ammettere che sono stati bravi a fare del nulla il loro successo.
    Patty

    RispondiElimina
  14. Io mi sono innamorata dei vestiti che ha sfoggiato Chiara!😍

    RispondiElimina

Posta un commento

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

Post popolari in questo blog

è stato un buon natale

perché io ho la fortuna di avere me

a mai più rivederci (sensazioni ed emozioni del) 2017