Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

amico...

Immagine
Avevi deciso che saresti diventato mio amico.

Deciso.

...che uno dopo il ventiseiesimo pacco dovrebbe averla capita,
che una si domanda ancora adesso se l'amicizia la puoi decidere... 

Ma tu avevi deciso, 
e come mi sarebbe capitato di intuire svariate volte durante il decennio successivo, 
tu hai la testa molto molto dura.

E siamo diventati amici.

Inseparabili.
Sempre insieme.
Quello che fa tito fa tato.
Per i più, difficilissimo capire questo rapporto simbiotico, 
che era il mio sine qua non
e che mi vantavo di proteggere con le unghie e con i denti.

Tu c'eri 
Io c'ero
Noi lo si sapeva 
Gli altri?
Beh gli altri ci gravitavano intorno, ma la terra eravamo noi.

Quello che capiva i miei niente 
Quello che sviscerava ogni situazione
Quello che cercava di salvarmi da me stessa
Quello che eri tu...

Io ho sempre detto che, 
quello là, il nostro Amico, 
è la mia anima gemella, 
perché siamo uguali, testardi nell'auto distruzione, maniacali, 
con i ritmi abitudinari e serrati, di una fedeltà muta ass…